Reset Password

Your search results

La cucina

A tavola i siciliani si trattano bene e chi transita da queste parti difficilmente rimane deluso dalla cucina locale.

Un’idea la si può avere già visitando il piccolo ma caratteristico mercato del pesce di Ortigia o la marineria di Capo Passero.

Sarebbe inutile e noioso elencare tutti i piatti tipici della cucina siciliana ma non si può fare a meno di parlare di ciliegino di Pachino oppure del tonno e pesce spada cucinati come solo loro sanno fare da decenni.

Non possiamo trascurare la pasta alla Norma e gli arancini ma nemmeno le ricotte e le mozzarelle fresche né possiamo dimenticarci della tradizione pasticcera siciliana, famosa nel mondo e della cioccolata di Modica.

Un piccolo suggerimento: non aspettate di trovare i famosi cannoli siciliani esposti in pasticceria, chiedeteli e vi verranno farciti al momento come da tradizione.

Per gli amanti del vino la scelta si fa dura.

Esiste un vero itinerario del vino che attraversa la strada del Nero d’Avola e Cerasuolo di Vittoria che interseca la strada dei bianchi Grillo e Insolia e sbuca nella strada del Moscato di Noto e Siracusa.

Tutti vini di grande carattere che scaturiscono da una terra generosa e coccolati dal sole da maggio a settembre.

Category: Ospitalità, Vacanze

Leave a Reply

Your email address will not be published.